Gnatologia

Letteralmente: studio della mandibola, in realtá di occupa della fisiologia e della patologia delle funzioni di quest'ultima (masticazione, deglutizione, fonazione e postura).
Pertanto studia i rapporti tra i mascellari, i denti, le due articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli che muovono i mascellari ed il sistema nervoso che li comanda, incluso la lingua.

Terapia delle disfunzioni ATM

Tra tutte le patologie evidenziabili nel settore medico, senza dubbio la patologia a carico dell'articolazione temporo mandibolare (ATM) risulta essere la piu' complessa e la piu' temuta. Il sesso femminile e' molto piu' colpito di quello maschile, con un rapporto di 8 a 1. L'insorgenza della malattia si manifesta con rumori di click alle orecchie e/o affaticamento dei muscoli masticatori, fino a dolore in zona periauricolare.

Moltissimi casi di deficit articolari tradotti spesso in un complesso quadro sintomatologico, ben lontano talvolta dalla localizzazione dell'atm, vengono ignorati o mal interpretati. La patologia dell'ATM e' di interesse multidisciplinare, con il coinvolgimento dell'odontoiatra (gnatologo), del chirurgo maxillo-facciale, del fisiatra e del fisioterapeuta, oltre che del neurologo e dell'otorinolaringoiatra che di concerto possono giungere ad una corretta diagnosi ed a una terapia integrata.


La terapia iniziale si fa con il byte che, simulando un'arcata dentaria ideale, è un bel banco di prova che ci può confermare se abbiamo centrato la diagnosi. Si realizza necessariamente con lo studio elettromiografico e kinesiografico.

Esempio di trattamento

...prima...
  ...dopo...